CHIUDI

Solo qualche istante...

Smerilliana 20

E’ sempre una sorpresa, e una lieta sorpresa, l’uscita della rivista Smerilliana, luogo di civiltà poetiche, diretta da Enrico D’angelo. Siamo al numero 20, anno 2017. Ed è infatti sorprendente la continuità ma anche la novità e infine la qualità delle proposte letterarie ospitate in ogni numero. Si fanno scoperte di un mondo poetico molto più variegato di quello descritto dalle reticenti cronache delle pagine culturali. Direi che ciò che distingue Smerilliana è l’apertura di sentieri meno battuti o del tutto ignorati, come avviene già nell’incipit di questo numero, affidato al poeta in lingua zulu Mazisi Kunene, con la poesia Le mie scarpe. Segue subito una ottima scelta di poeti stranieri: Clive Wilmer, Molly Kirschner, Alejandra Craules Bretón e Stafan Hyner. I poeti italiani sono tre: Niccolò De Din, Matteo Zattoni e Antonio Tricomi. Molto ricca in questo numero la parte saggistica, con Alfredo Luzi, Ungaretti e Ginsberg: un incontro, un confronto; Giovanni Turra, “le 200 famiglie”: l’antisemitismo di Savinio nei reportage parigini del ’38; Alessandro Ghignoli, Linguaggi poetici femminili in Spagna 1980-1989: Ana Rossetti (una problematica traduttologica); Martina Daraio, Lo spazio della poesia. Il caso marchigiano negli anni della diaspora e della mobilità. Considerazioni teroiche e metodologiche; infine un ampio saggio di Alessandro Seravalle sul filosofo E. M. Cioran. Questa pubblicata è la prima di tre parti di un suo lavoro sul filosofo rumeno. Le altre due parti verranno pubblicate nei prossimi numeri di Smerilliana.

Diciassette fotografie di Ennio Brilli dal titolo Viaggio a Belgrado e due poesie in Finis, di Francesco Giusti e Enrico D’Angelo chiudono il volume. I numeri di questa rivista vanno conservati con cura e riletti nel tempo perché costituiscono una mappa utilissima per ogni lettore appassionato di poesia. Smerilliana si può acquistare direttamente dal sito della rivista e dell’editore The writer.  Costa solo 18 euro.

Iscriviti all newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti, novita' e iniziative direttamente nella tua casella di posta.

La discussione e" chiusa.