CHIUDI

Solo qualche istante...

Rose antiche nel bosco

3 giugno 2017

Imbocco il sentiero poco sopra Trebbio, all’altezza di un tornante.

E’ un tratto del Sentiero Italia che mi condurrà ad Acquapartita.

Ben presto le alberature nascondono il fianco del Monte Nerone ed il paese di Serravalle di Carda, ad esso abbarbicato.

Quasi tutto il percorso si snoda all’interno di una cerreta.

Ma in un punto la cortina degli alberi si dirada mostrando una zona aperta circondata dal manto forestale.

Al margine di quello spazio aperto, da cui proviene il verso della quaglia, scorgo una casa diroccata.

Mentre mi avvicino, cerco quell’edificio sulla cartina.

Sul retro della cartina è descritto quel tratto di sentiero. Il testo – è del 1999 – riporta: “… i segnali ci portano verso una casa adibita a stalla. Campi aperti e mucche al pascolo”.

Il nastro adesivo con cui più volte ho riparato quella cartina consumata dimostra che non è solo l’edificio a risentire del trascorrere degli anni.

Quella casa non può più fungere da stalla – è solo un rudere – e di animali al pascolo nemmeno l’ombra.

Le inferriate alle finestre del piano terra, che un tempo tenevano fuori le minacce del bosco, non servono più.

Non c’è più nulla da proteggere: scomparse le persone, i mobili, gli infissi, gli animali.

Hanno dovuto ricredersi i pavimenti del piano superiore, che confidavano nella solidità di quelle grosse travi. 

Venuta giù pure buona parte del tetto.

Ora che la luce non è più schermata, la vegetazione si sta facendo strada attraverso gli squarci nelle pareti esterne.

Forse è sparita pure la memoria di chi lì viveva.

Ma c’è ancora qualcosa che ricorda chi ha abitato in quella casa: a pochi metri da quelle rovine una macchia di rose coltivate sopravvivere a chi, tanti decenni fa, le ha messe a dimora.

Il bosco non si è ancora spinto così avanti, per cui quelle rose antiche possono ancora godere di una posizione soleggiata.

Grazie al rinnovarsi annuale, il colore e il profumo di quei petali delicati resistono al trascorrere del tempo meglio delle pietre dei vicini muri.

 

Didascalie foto:

1 – Il Monte Nerone e il paese di Serravalle di Carda

2 e 3 – Rudere

4 – Rose antiche

 

Iscriviti all newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti, novita' e iniziative direttamente nella tua casella di posta.

La discussione e" chiusa.