CHIUDI

Solo qualche istante...

F1030025  Le opere più recenti sono: Nero il bianco (Stamperia dell’arancio 1994, con una postfazione di Massimo Raffaeli), Dove guardi (PeQuod 2001, con una nota di Enrico Capodaglio), Discorsi in cucina (Aragno 2007, con postfazione di Niva Lorenzini)  Corpus (L’Obliquo 2008, nota di Emanuele Zinato), Esercizi spirituali per cosmonauti (Di Felice 2013, nota di Peter Kammerer) e Vecchi scemi (italic 2017).

Ha tradotto Claude Simon, Victor Hugo e Raymond Queneau. Una scelta dai diari col titolo Cari inganni è stata pubblicata nel 2009 dalla Fondazione Carifano e si può leggere al sito http://www.fondazionecarifano.it/Progetti/CariInganni/CariInganni.pdf

Fotografia di Roberto Recanatesi

Leggi i suoi articoli su Filobus66